Al Senato il Partito democratico non bada a spese: 50mila euro per gestire il sito del gruppo e altri 44mila per analisi e monitoraggi web

dalla Redazione
Politica

Mi costi? Ma quanto mi costi? Una cifra: 46mila 131 euro e 25 centesimi. A tanto ammonta la spesa 2018 per la gestione del sito del gruppo del Pd al Senato, presieduto da Andrea Marcucci (nella foto) come emerge dai rendiconti (consultabili su senatoripd.it), in cui risultano diversi pagamenti relativi proprio al dominio web: tre bonifici da 3.965 euro datati 22 marzo 2018 (causale: “gestione sito gruppo-canone mensile”); altri due bonifici, da 991,25 euro e da 3.965 euro, nel periodo maggio-agosto 2018; un pagamento da 18mila 300 euro nel quadrimestre settembre-dicembre dell’anno scorso e altri tre bonifici da 3.660 euro. Ma non è tutto. Tra novembre 2018 e gennaio 2019 il gruppo Pd ha speso altri 44mila 835 euro per “analisi, monitoraggio web, produzione materiali”.