Albano e Romina furiosi con la Rai. Così lontani così vicini chiude per il flop di ascolti. Sky si prende l’esclusiva dei David di Donatello

di Angelo Costa

Il programma Così lontani così vicini è stato chiuso con due puntate di anticipo dalla Rai. Posticipate addirittura ad agosto, quando la tv non la vede più nessuno. Motivo gli ascolti bassi. La coppia Al Bano e Romina Power che proprio con questa trasmissione erano tornati insieme dimenticando le stilettate del divorzio e cercando di smacchiarsi le colpe nel segno del buonismo per il prossimo e del volemose bene. Fa sono finiti a zampe all’aria dopo che Canale 5 ha schierato in contemporanea il talent per i ragazzi Pequenos Gigantes. I due non l’hanno presa bene. Romina è furiosa. Si è sfogata su Twitter. Sono state cancellate otto storie. Uno schiaffo alle tante persone coinvolte. Al Bano ha incassato il colpo come se avesse perso il Festival di Sanremo. “Avrei dovuto dare retta alle mie sensazioni che non erano positive. In questo programma non mi dovevo buttare”, ha detto a Sorrisi.com. “Credo che in questa trasmissione si piangesse troppo. La gente ha bisogno di distrarsi, di alleggerirsi con temi più allegri. Purtroppo in Così lontani così vicini c’erano troppe lacrime, anche se di gioia. Bisognerebbe chiedere agli autori cosa non ha funzionato… È una sconfitta, ne prendo atto”.

DALLA CHIESA PENTITA – “Ho sbagliato a lasciare Mediaset. Succede che a volte nella vita si facciano scelte sbagliate. La mia è stata chiudere un rapporto che avevo da 30 anni con la mia azienda per delle voci di corridoio”. A parlare è Rita Dalla Chiesa, conduttrice tv, che è stata ospite di Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio2 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Quali sono le voci di corridoio a cui fa riferimento? “Voci da Roma mi dicevano che avrebbero chiuso Forum”. Poi non è stato così e a Forum è arrivata Barbara Palombelli. “Lei non c’entra niente. Cosa penso della sua conduzione? Io non guardo più Forum, non l’ho più visto. L’Isola dei Famosi? Sì, mi avevano chiamato ma ho detto no. Non mi vedo lì”.

IL COLPACCIO DI SKY – L’11,1% di share in seconda serata Sky lo porta a casa spesso. Ma l’11,2% in prima serata è un risultato da incorniciare. A spingere lo share sono stati MasterChef e l’Europa League. Lo share del prime time è stato così suddiviso: cinema 1%, sport e calcio 3,4%, Fox 0,7% e intrattenimento al 4,4%. Su Tv8 Lazio-Galatasaray in chiaro è stata vista da 911 mila telespettatori, pari a 4,04% di share. L’emittente satellitare si è aggiudicata l’esclusiva della cerimonia di premiazione dei David di Donatello. Sky vuole rendere gli Oscar del cinema italiano un evento. Il 18 aprile su Sky Cinema e su Tv8 andrà in onda la cerimonia di premiazione dell’Accademia del Cinema Italiano, presieduta da Gian Luigi Rondi. E a giugno 51 partite degli Europei di calcio in diretta, 24 in esclusiva.

ACCORDO DIRITTI TV – Il paracadute per le squadre retrocesse in B passa dai 30 milioni a 60, che verranno suddivisi in base alle stagioni di permanenza in A: 25 per chi ha fatto 3 anni su 4 (ad esempio il Verona); 15 per chi ha fatto 2 anni su 3 e 10 per chi ne ha disputati 1 su 3 (Carpi e Frosinone).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *