Alla Rai scoppia il caso Maggioni. Nonostante gli aiuti di Gubitosi RaiNews non decolla. SkyTg24 ha effettuato il sorpasso. E canale 27 cresce

Alla Rai si è aperto un caso Maggioni. Proprio nel periodo in cui i direttori sono in campagna elettorale per cercare di conquistare quel posto al sole che significa la leadership delle due Newsroom. Nell’ultimo mese il telegiornale di RaiNews è sistematicamente superato da SkyTg24. Per carità, stiamo parlando di share decimali, ma cari signori questo è ciò che offre il convento quando ci si riferisce alle all news, che valgono tutte assieme un punto di share. Il sorpasso non avviene solo in occasione dell’evento ma anche quando la giornata è piatta, senza fatti clamorosi. Il giorno della sparatoria di Milano SkyTg24 sul satellite è stato visto da una media dello 0,65% contro lo 0,59% di RaiNews. Ma anche mercoledì scorso, non certo un giorno di ordinaria follia per quanto riguarda le news, il tiggì di Sarah Varetto ha battuto quello di Monica Maggioni: 39.000 spettatori la media delle 24 ore contro 37 mila. Ma per il canale di Viale Mazzini (e per il suo direttore) esiste il rischio che arrivi un altro guaio serio, il sorpasso anche sul digitale, con solo i dati del canale 27. A oggi i rilevamenti non possono essere presi in considerazione, in quanto meno di 4 decoder su 10 sono stati risintonizzati. I dati tuttora rilevati sono compresi tra lo 0,20% e lo 0,50%. Ancora uno sforzo e il dado è tratto. Per il dg Gubitosi si tratta di un vero incubo, visto che il fallimento di RaiNews avrebbe del clamoroso dopo tutti gli investimenti fatti.

PER FORTUNA C’È CATTELAN
La tv schiera degli ottimi intervistatori. Oltre ai conduttori dei talk che sempre più spesso si esibiscono nei faccia a faccia (Porro, Floris, Del Debbio e Giannini più degli altri), ci sono Lilli Gruber, sempre misurata e pungente, c’è la vecchia guardia capitanata da Bruno Vespa e Maurizio Costanzo, c’è Gigi Marzullo e c’è la brava Annalisa Bruchi che con 2Next ha acquistato il piglio giusto, al contrario di Daria Bignardi che invece quest’anno ha perso lo smalto che l’ha portata alla ribalta. Ma c’è un intervistatore che batte tutti. Alessandro Cattelan è l’uomo del momento.
Il suo show su Sky Uno è vera televisione. Innovativo, divertente, sfrontato e competente, il conduttore è tutto quello che avrebbe dovuto essere Daria Bignardi alle Invasioni barbariche. Cattelan è un grande trascinatore. L’ospite va in trasmissione per divertire e soprattutto divertirsi. E il pubblico a casa passa una quarantina di minuti in piena serenità. Tra giochi e interviste mai banali e scontate. Con un conduttore che presenta, canta, balla, gioca.

ZANCHINI
BATTE MINOLI
La mossa del direttore di Radio1, Flavio Mucciante, di anticipare il nuovo format di Radio Anch’io di mezz’ora con partenza alle 8,30 si è rivelata vincente.
Il programma condotto da Giorgio Zanchini ha doppiato il suo diretto concorrente Mix 24 , punto di forza di Radio24. Un risultato davvero clamoroso. Giovanni Minoli porta a casa 228mila ascoltatori nel quarto d’ora medio (quello che fa gola agli inserzionisti per pianificare le campagne pubblicitarie), mentre Zanchini colleziona il doppio di ascoltatori, arrivando a quota 470mila.

Loading...