Apertura negativa per la Borsa di Milano (-0,4%). Deboli auto e banche. Lo spread a quota 243 punti

dalla Redazione
Economia

Avvio di seduta con il segno meno per la Borsa di Milano dopo i primi scambi. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib, alla prima rilevazione segna un -0,4%. Intanto lo spread fra Btp e Bund tedeschi apre a quota 243 punti, con il rendimento del decennale al 2,50%. Pesano le prospettive di un rallentamento dell’Eurozona, dopo le considerazioni di ieri della Bce. Deboli Stm (-1,8%) e nel settore auto Pirelli -1,8%, Fca -1,6% e Brembo -0,5%, Ferrari -0,8% e Cnh -0,8%. Male anche Leonardo (-1,5%) e le banche: Bper (-0,7%), Unicredit (-0,7%), Mps (-0,7%), Intesa -0,4%. Tim che cede quasi mezzo punto percentuale. Bene Azimut (+2,2%), Cattolica (+ 1,5%), Atlantia (+0,73%) e Tenaris (+0,26%).