Apertura positiva per la Borsa di Milano (+0,9% ). Bene Fca, Bpm e Unicredit. Lo spread stabile a quota 269 punti

dalla Redazione
Economia

La Borsa di Milano (+0,9% ) in apertura è la migliore piazza europea seguita da Francoforte (+0,66%), Londra (+0,52%) e Madrid (+0,15%). Il calo dello spread tra Btp e Bund, ora a 269 punti base, favorisce Banco Bpm (+1,66%) e Unicredit (+0,9%). A spingere il listino anche Fca (+3,1%), favorita dalle misure stimolo previste in Cina per smuovere il mercato dell’auto. Ne traggono vantaggio anche Ferrari (+2,95%), Brembo (+2,55%) e Pininfarina (+2,86%). Sprint di Astaldi (+9%), su indiscrezioni di un via libera del Tribunale di Roma al finanziamento da 75 milioni di euro, piu’ altri 125 milioni attesi, da parte di Fortress, riportate dal Sole 24 Ore. Piu’ cauta Salini Impregilo (+0,83%), interessata alla partita. Acquisti su Amplifon (+2,43%), in evidenza gia’ nella vigilia, dopo la raccomandazione ‘neutral’ di Intermonte. In luce Stm (+2,63%), nonostante il rallentamento previsto dagli analisti sulla produzione di iPhone da parte di Apple. Segno meno per Recordati (-0,8%) e Tim (-0,75%), nel paniere principale, mentre tra i titoli a minor capitalizzazione Fincantieri (-6,29%) sconta il faro acceso dall’Ue per l’acquisizione di Chantiers de l’Atlantique.