Attentato alla metro di Londra, Scotland Yard ferma un secondo sospettato. Anche lui giovanissimo: ha 21 anni

dalla Redazione
Mondo
Londra

Si potrebbe giungere presto a novità importanti in merito all’attentato nella metropolitana di Londra da parte dell’Isis, di venerdì mattina.

La polizia infatti ha fermato un uomo sospettato di aver partecipato all’attacco alla stazione di Parsons Green. Secondo arresto, dunque, per l’attentato della metropolitana a Londra. Si tratta di un 21enne fermato nella notte di ieri a Hounslow, nella parte ovest della capitale britannica.

Il primo sospetto terrorista è stato invece preso a Dover, ieri mattina. Un diciottenne catturato dalla polizia del Kent nella zona del porto, forse in procinto di imbarcarsi per la Francia. Secondo quanto riferito dai media, si tratterebbe di un ragazzo orfano, problematico, adottato da una coppia inglese nota per aver ospitato negli anni oltre 250 bambini senza genitori.