Avvio di seduta negativo per la Borsa di Milano (-0.3%). In lieve rialzo anche lo Spread fra Btp e Bund, ora a 271 punti base

dalla Redazione
Economia
borsa

Avvio di seduta negativo per la Borsa di Milano. L’indie Ftse-Mib, in apertura, ha segnato un meno 0,42 per cento, con forti vendite su Saipem (-2,56%), Banco Bpm (-2,27%), Stmicroelectronics (-2,19%) e Tenaris (-1,46%9. All’opposto i maggiori rialzi toccano A2a e Enel (+0,28%), Recordati (+0,24%) e Campari (+0,13%). Piazza Affari, dopo i primi scambi, ha poi recuperato terreno, unica in Europa, per poi tornare in lieve calo e cede ora lo 0,3%. A trainare il tentato recupero di alcuni titoli bancari e degli assicurativi: Mediobanca +1% e Intesa Sanpaolo +0,2%. Bene le utility: Enel +0,56% e A2a +0,78%, Diasorin +0,57%). Meno i titoli legati al petrolio: Saipem -2,3%, Tenaris -1% ed Eni -0,5%. Apertura in lieve rialzo per lo Spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 271 punti dopo aver toccato, nei primissimi scambi quota 273, contro i 270 della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale è pari al 2,95%.