Azzurri a caccia della semifinale contro i tedeschi. Italia-Germania in campo alle 21. De Rossi fino all’ultimo spera di essere nella formazione titolare

dalla Redazione
Sport

Per battere questa Germania servirà l’impresa. Ma i ragazzi di Antonio Conte, nel corso di questo europeo, hanno già dimostrato di dare il meglio quando non partono con i favori del pronostico. Come contro il Belgio e la Spagna. Altro aspetto da non sottovalutare è che con i tedeschi riusciamo sempre a dare il meglio. Per una sorta di orgoglio nazionale che proprio contro di loro riesce ad andare anche oltre il limite. Più di tutti sperano nella vittoria quei 700 mila italiani che vivono in Germania. Polverizzati i biglietti a disposizione delle due federazioni. Oggi la macchia azzurra sugli spalti potrebbe essere più ampia del solito. Proprio come richiesto dal nostro commissario tecnico.

LA SPERANZA – Daniele De Rossi proverà fino all’ultimo a scendere in campo nella partita di stasera. Il centrocampista della Roma soltanto ieri si è riaggregato al gruppo, ma soltanto nella seconda parte dell’allenamento al centro sportivo “Bernard Gasset” di Montpellier. Se non dovesse farcela il suo posto verrebbe preso da Stefano Sturaro. Ma la sensazione è che Conte voglia provare il tutto per tutto per gettare nella mischia De Rossi. Chi sicuramente non sarà in campo oggi a Bordeaux è Antonio Candreva. Il centrocampista della Lazio, invece, prosegue con il programma di recupero dall’infortunio all’adduttore destro. Per il resto confermatissima la formazione che ha domato le furie rosse.

GLI AVVERSARI – I tedeschi sono i campioni del mondo in carica. Tutte le pressioni sono su di loro.Una squadra sulla carta con pochissimi punti deboli in difesa e fortissima dal centrocampo in avanti. Con la coppia Khedira-Kross in mezzo, con Muller, Ozil e Draxler che agiranno dietro la punta centrale Mario Gomez. La squadra di Conte, però, non vuole essere di certo la vittima sacrificale. Ed è pronta a vendere cara la pelle. L’ultima sfida, in una gara amichevole a Monaco di Baviera, nel marzo scorso quando i tedeschi ci impartirono una dura lezione battendoci 4-1. Una vittoria storica per la Germania che non riusciva a batterci da 21 anni. La più dura sconfitta dell’era Conte. Ma era un’amichevole. Quando conta gli azzurri sanno tirare fuori gli artigli.

Ecco le probabili formazioni di Italia-Germania
Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Florenzi, De Rossi, Parolo, Giaccherini, De Sciglio; Pellè, Eder. All.: Conte.

Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Hummels, Hector; Khedira, Kroos; Müller, Özil, Draxler; Gomez. All.: Löw.