Bambini di Lodi. Il commissario Moscovici si dice scioccato, ma dimentica cosa avviene ai confini con la Francia. Salvini: “Il suo Governo scarica di notte immigrati nei boschi italiani”

dalla Redazione
Politica

“A titolo personale, da cittadino sono scioccato”. Il commissario Ue agli Affari europei, Pierre Moscovici, ha commentato con queste parole la vicenda della mensa negata ai figli degli immigrati a Lodi, un caso che in queste settimane è diventato politico e ha scatenato una gara di solidarietà in tutta Italia, con una raccolta fondi che ormai ha toccato i 150mila euro. Un commento a cui ha replicato, manco a dirlo, a stretto giro il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ovviamente ha difeso il provvedimento della giunta leghista del Comune: “Moscovici si preoccupi del suo Governo, che scarica di notte immigrati nei boschi italiani”. Sulla questione è intervenuto anche Emmanuel Macron che ha fatto piccola ammenda: “Incidente totalmente isolato, ma me ne rammarico”.