Bye bye United Kingdom. La Scozia approva il referendum per uscire dal Regno Unito

dalla Redazione
Mondo

Non c’è pace dopo la Brexit. E così ora anche il Parlamento scozzese ha votato in maggioranza a favore della richiesta di un referendum bis sulla secessione da Londra in risposta proprio alla Brexit. La proposta era stata presentata lo scorso 13 marzo dalla first minister e leader indipendentista dell’Snp, Nicola Sturgeon. “Il governo britannico rifiuta ogni compromesso che ci consenta di rimanere almeno dentro il mercato comune europeo, non ci resta altra strada che decidere da soli il nostro futuro”, aveva detto Sturgeon in un discorso a Edimburgo. E ora il suo Parlamento le ha spianato la strada.

Il voto scozzese, con una maggioranza di 69 sì contro 59 no, arriva alla vigilia di una data cruciale per il Regno Unito. Domani, 29 marzo, la premier May attiverà l’articolo 50 del Trattato di Lisbona per l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue, primo passo dell’iter ufficiale dopo il referendum del 23 giugno scorso che ha decretato il sì al divorzio dall’Unione europea.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *