Carro armato Trump. Il presidente americano mette sul piatto 54 miliardi per le spese militari. Un aumento storico

dalla Redazione
Mondo

Spese militari che crescono alla Casa Bianca. Il nuovo presidente americano, Donald Trump, sembra proprio avere le idee chiare in tema di difesa e punta ad aumentare le spese militari di ben miliardi di dollari. Aumento che dovrebbe arrivare grazie a un taglio drastico delle spese per altre agenzie e dipartimenti. La notizia è arrivata direttamente dalla Casa Bianca in una conference call con i giornalisti. La cifra pari corrisponde al 9% in più, nel bilancio federale per il 2018.

“Tagli consistenti sono previsti sul fronte degli aiuti all’estero”, hanno chiarito dall’amministrazione americana. Trump ha poi spiegato che è già pronto un piano alternativo per sostituire l’Obamacare, che “ha fallito e ora deve essere bocciato e sostituito”. Il presidente americano ha anche spiegato che piano per il taglio delle tasse non può procedere fino a quando non si conosceranno i costi per la riforma sanitaria.

“Questo bilancio rispetta le mie promesse di proteggere gli americani”, ha spiegato Trump, “Perché gli Stati Uniti hanno bisogno di ricostruire le forze militari impoverite nel momento in cui ne abbiamo massimo bisogno”.