Caso Diciotti. La giunta per le immunità del Senato esaminerà mercoledì la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini

dalla Redazione
Politica

Già la prossima settimana potremmo avere novità sul caso Diciotti e sulla richiesta di autorizzazione a procedere per il ministro dell’Interno Matteo Salvini. La giunta per le elezioni e le immunità parlamentari del Senato, infatti, esaminerà mercoledì 30 gennaio la richiesta di autorizzazione, avanzata dal Tribunale dei ministri di Catania. “Non ho bisogno di protezione, altri chiedevano l’immunità perché rubavano, io invece ho applicato la legge da ministro. E ritengo di aver applicato la costituzione che prevede la difesa della patria”, dice il vicepremier leghista parlando con i giornalisti. “Se dovrò essere processato per questo – continua – lo deciderà liberamente il Senato. Chi sono io per non farmi processare? Sono pronto a farlo”. E conclude: “Il voto in aula ci deve essere. Io poi farò il mio intervento in Senato. Tutti i legali che ho interpellato mi dicono che è palese l’invasione di campo”. Il M5s intanto si mantiene cauto nei giudizi: “Faremo una riunione per prendere questa decisione dopo aver ascoltato la giunta”, chiarisce il senatore M5S Gianluca Castaldi.