Chiediamo i soldi alla mafia. La proposta di Riccardo Nuti: obbligo per Stato e Regioni di costituirsi parte civile nei processi per mafia

dalla Redazione
Politica
Nuti

“Lo Stato e le Regioni tutte devono costituirsi parte civile quando sono toccate da processi per reati di mafia e corruzione”. A dirlo è il deputato siciliano Riccardo Nuti, che ha presentato una proposta di legge, ribattezzata ad hoc “Chiediamo i soldi alla mafia“. “Coloro che si macchiano di tali delitti – sottolinea Nuti – oltre a causare evidenti danni economico-finanziari, arrecano un enorme danno d’immagine allo Stato e vanificano gli sforzi e le risorse spese in prevenzione e contrasto del fenomeno mafioso, ma soprattutto questi soggetti contribuiscono ad alimentare e rinvigorire un sistema criminale che trova la propria ragion d’essere nel collasso delle istituzioni e del buon funzionamento della democrazia stessa. Ora è arrivato il momento di dire basta”.

“Al di là di polemiche e sterili attacchi – continua il parlamentare siciliano – abbiamo portato a compimento un progetto iniziato nel gennaio del 2008, quando, come Meet Up Il Grillo di Palermo, riuscimmo ad avanzare questa proposta di legge all’Assemblea Regionale Siciliana, riuscendo nell’impresa di vedere approvata una norma in tal senso nella Finanziaria di quell’anno. Oggi si chiude questo percorso e la proposta approda finalmente in Parlamento, ampliata ed arricchita”.

  • Sergio

    Sembra una cosa talmente logica che viene da chiedersi, semmai, perchè non l’abbiano fatto finora.