Crolla la scala mobile della stazione Repubblica della metro di Roma. Coinvolto un gruppo di tifosi del Cska diretti all’Olimpico. Una ventina i feriti

dalla Redazione
Cronaca

Un grave incidente si è verificato, intorno alle 19:30 di oggi, alla stazione Repubblica della linea A della metro di Roma. Una ventina di persone sono rimaste ferite in seguito al cedimento di una delle scale mobili. Si tratta di tutti cittadini russi, tifosi del Cska Mosca diretti all’Olimpico per la partita con la Roma.

Secondo le prime ricostruzioni, la scala avrebbe ceduto mentre il gruppo di tifosi stava scendendo, saltando e intonando cori. Alcuni tifosi sono rimasti incastrati tra le lamiere e sono stati liberati dai vigili del fuoco. Il primo bilancio dell’incidente, secondo quanto ha comunicato la Prefettura di Roma, parla di 17 feriti, ma il numero e successivamente lievitato a 24. Il ferito più grave, uno dei tifosi del Cska Mosca, è stato trasportato dal 118 in ospedale in codice rosso con un piede semiamputato. Il gruppo di tifosi russi era formato da una cinquantina di persone, quasi tutti sono rimasti coinvolti nell’incidente.

Atac, l’azienda dei trasporti di Roma, ha aperto un’indagine interna per accertare le cause dell’incidente. Anche la Procura di Roma ha aperto un fascicolo, ipotizzando il reato di lesioni e disponendo il sequestro dell’intera area della stazione Repubblica. Sarà visionato anche il video, postato su Twitter da un viaggiatore, che ha ripreso il momento dell’incidente e, in particolare, quando la scala mobile mobile ha preso una velocità eccessiva.

“C’è un’inchiesta che accerterà come sono andate le cose. Testimoni sembra abbiano visto saltare e ballare sulla scala mobile” ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, giunta in Piazza della Repubblica poco dopo l’incidente. “Siamo qui per capire anche cosa è successo – ha aggiunto la sindaca – e siamo a disposizione dei feriti e delle famiglie”.

Intorno alle 18:30, per un intervento delle forze dell’ordine, forse legato sempre alla presenza di tifosi del Cska, anche la stazione Spagna della linea A era stata chiusa. Sempre in serata, un tifoso russo è stato accoltellato durante gli scontri tra le tifoserie del Cska Mosca e della Roma vicino ponte Duca d’Aosta, nei pressi dello Stadio Olimpico. Le forze dell’ordine hanno fatto anche uso di idranti. Quindici tifosi romanisti sono stati fermati. Altri tafferugli tra tifoserie si sono verificati a piazza Mancini, dove sono stati identificati altri tifosi.