Crollo nella Metro, nel 2015 Atac chiese al Campidoglio di finanziare con la massima urgenza interventi di manutenzione degli impianti

dalla Redazione
Cronaca

Atac, la società che gestisce il trasporto pubblico nella Capitale, nel 2015 chiese al Campidoglio di finanziare una serie di interventi di “manutenzione straordinaria degli impianti delle linee A e B” della Metro. La richiesta fu rinnovata anche nel 2016 con una seconda relazione in cui si parlava di “debito manutentivo” accumulatosi nel corso degli anni. Atac, in particolare, chiese di avviare “con urgenza” la manutenzione straordinaria anche delle scale mobili. A rivelarlo, pubblicando il documento che la multiutility capitolina inviò al Comune di Roma, è Il Messaggero in relazione a quanto accaduto ieri alla stazione Repubblica della Metro A dove il cedimento di una scala mobile ha provocato 24 feriti.