Decreto sicurezza, più rimpatri e meno clandestini. Molteni: “Abbiamo ereditato una situazione drammatica. Dl fondamentale perché consentirà nuovi accordi con altri Paesi”

dalla Redazione
Politica

Subito dopo l’approvazione al Senato del decreto Sicurezza, il Pd è andato all’attacco sostenendo che con le nuove norme aumenteranno i clandestini più che la sicurezza. A rispondere è stato il sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni (nella foto): “Abbiamo ereditato una situazione drammatica con soli quattro accordi di riammissione, di cui solo uno, quello con la Tunisia, funziona a metà perché ogni anno dovrebbero essere rimpatriati 4 mila immigrati e invece sinora ne sono stati riportati mille e cento e quest’anno sono sbarcati oltre 4 mila tunisini che non scappano da un Paese in guerra”, spiega il sottosegretario. Ecco perché, continua Molteni, questo dl è fondamentale perché permetterà di avere più rimpatri firmando “altri quattro accordi con i Paesi esteri”.