Di Maio: “Siamo sotto attacco, ma siamo seduti dalla parte giusta della Storia”. Il M5S come le testuggini romane: “Dobbiamo essere compatti”

dalla Redazione
Politica

“Siamo sotto attacco, è vero, ma siamo seduti dalla parte giusta della Storia e se avanzeremo insieme compatti anche la vittoria di questa battaglia sarà nostra”. Ad affermarlo è il vicepremier Luigi Di Maio, in un intervento su Il blog delle Stelle dal titolo ‘Compatti come una testuggine romana, per l’Italia!’. “Ma dobbiamo essere compatti. Molto compatti. Fusi insieme. Come lo era la testuggine romana”, ha aggiunto il leader del M5S, che “veniva usata in particolare durante gli assedi”. “E’ bene, infatti, – ha detto ancora Di Maio – avere molto chiaro che dalla compattezza della testuggine del Movimento dipende non solo il futuro del governo, ma anche quello del nostro Paese”.

Poi, riferendosi chiaramente alla spaccatura all’interno del Movimento sulla questione del gasdotto Tap, aggiunge: “Non passerà mai nulla che vada contro i principi del MoVimento 5 Stelle”. “Qualcuno di noi però – scrive ancora Di Maio – si sta prendendo a cuore alcune cose, alcuni dettagli che sollecitano una loro sensibilità individuale, non un nostro valore comune. E il risultato è che minaccia di sfilarsi dalla testuggine mettendo a repentaglio non solo il Governo, ma anche le possibilità dell’Italia di avere un futuro diverso da quello che gli altri avevano già scritto per noi. Chi si sfila si prende questa responsabilità dinanzi ai cittadini e di questo dovrà renderne conto”.