Dopo il via libera di Palazzo Chigi il “decretone” su Reddito di cittadinanza e quota 100 approderà in prima lettura al Senato. Fico riepiloga i prossimi impegni del Parlamento

dalla Redazione
Politica

“Nella giornata di ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto su reddito di cittadinanza e quota 100. Un provvedimento che segue la Manovra finanziaria dove era previsto lo stanziamento per queste due misure. Dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale toccherà al Senato esaminare in prima lettura il decreto. Subito dopo arriverà a Montecitorio”. E’ quanto ha scritto il presidente della Camera, Roberto Fico, in un post sulla sua pagina Facebook in cui fa un riepilogo dei lavori parlamentari.

“La settimana prossima alla Camera – ha aggiunto Fico – continua l’esame della proposta di legge costituzionale che modifica l’articolo 71, sull’iniziativa legislativa popolare. Su questo credo sia davvero importante il dialogo e il confronto fra tutte le forze politiche. Nel mese di febbraio invece la Camera esaminerà in prima lettura due decreti legge, approvati negli scorsi giorni dal Consiglio dei ministri: quello sulla semplificazione, attualmente all’esame del Senato, e quello sulla Banca Carige, che inizierà il suo iter in commissione Finanze prima di approdare in Aula”.