È Donald Trump la persona dell’anno secondo il Time. “Sarà il presidente Usa, nel bene o nel male”

dalla Redazione
Mondo

Era nell’aria e ora arriva la conferma: per il Time è Donald Trump la persona dell’anno 2016. Il presidente Usa è stato scelto dalla rivista come personaggio più significativo del 2016. L’anno scorso era stata scelta la cancelliera tedesca Angela Merkel. “È un grande onore, significa molto” è stato il primo commento del magnate, appena appresa la notizia del Time.

Questa la motivazione della rivista: “È la 90esima volta che nominiamo la persona che ha avuto maggiore influenza, nel bene e nel male, sugli eventi dell’anno. Quindi cos’è quest’anno, migliore o peggiore? La sfida per Donald Trump è quanto profondamente il Paese è in disaccordo sulla risposta”, scrive il Time, ricordando che “è difficile misurare la dimensione della rottura” provocata dal repubblicano, che entrerà a gennaio alla Casa Bianca al posto di Barack Obama. Il magazine ha sottolineato poi che Trump “sarà presidente, nel bene e nel male”.

Quest’anno tra le altre personalità in corsa, oltre al futuro presidente degli Stati Uniti, anche la sua rivale e sfidante per la conquista della Casa Bianca, Hillary Clinton, in gara come prima donna “che quasi fu presidente”, il numero uno del Cremlino, Vladimir Putin, l’onnipresente Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg,  il presidente turco, Recep Tayyip Erdopgan e anche Nigel Farage, che da leader dell’Ukip, ha guidato la gloriosa vittoria della Brexit.

Tra coloro che, nel passato, hanno conquistato la copertina più attesa dell’anno ci sono papa Francesco (nel 2013) e il presidente americano, Barack Obama (per due volte, nel 2008 e nel 2012).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *