Indagine di Eurobarometro, solo il 44% degli italiani voterebbe per restare nell’Unione europea. Ma il 65% dichiara di essere ancora favorevole all’Euro

dalla Redazione
Economia

Il 65% degli italiani si dichiara favorevole all’euro, ma gli intervistati in Italia sono i meno entusiasti dell’appartenenza all’Unione europea (43%, il dato più basso di tutti i Paesi europei). A dirlo è l’ultimo sondaggio di Eurobarometro.

Secondo lo stesso sondaggio commissionato dall’Europarlamento, il 68% degli europei ritiene che il proprio Paese abbia tratto beneficio dall’appartenenza all’Unione mentre il 62% degli intervistati considera positivamente l’adesione del proprio paese al consesso europeo. Si tratta, sottolinea Eurobarometro, delle percentuali più alte registrate negli ultimi 25 anni.

Solo il 44% degli italiani, in caso di un referendum sull’uscita dall’Unione europea, voterebbe per restare, contro il 66% degli intervistati europei. L’Italia è il Paese dove si registra anche il numero più alto di indecisi (32%), mentre il 24% voterebbe per seguire l’esempio britannico e andarsene.