Europee, Fico: “Non c’è dubbio che il Movimento non siederà mai con la Le Pen”. E sui rapporti con Bruxelles: “Il concetto di sfida è sbagliato”

dalla Redazione
Politica

“Non c’è dubbio che il Movimento non siederà mai con la Le Pen”. E’ quanto ha detto ai giornalisti, a margine dell’incontro con Jean Claude Juncker, il presidente della Camera, Roberto Fico, rispondendo alla domanda su dove si collocherà il M5S alle Europee.

A chi gli chiedeva, invece, se si sente preoccupato dell’alleanza Salvini-Le Pen, il presidente della Camera ha aggiunto: “Non è un punto che in questo momento mi interessa, questo appartiene alla politica della Lega delle alleanze, ognuno fa la sua strada che non è la mia strada”.

Fico ha poi accennato alle tensioni con l’Unione europea sul Def e alla reazione dei mercati nelle ultime ore. “Ho appena letto – ha aggiunto – le dichiarazioni del presidente del consiglio e del ministro Tria: tutti convengono che bisogna abbassare i toni. Se i toni sono bassi si lavora con la politica, si ragiona dentro le questioni politiche e lì si trovano i punti di incontro”. Fico ha poi aggiunto che “il concetto di sfida è sbagliato: nessuno sfida lo spread o i mercati”. “Lo stato italiano – ha detto ancora il presidente della Camera – ha il diritto di fare legittimamente una manovra senza sfidare nessuno, per parlare all’Europa senza sfidare ma per cambiare”.

I risparmi degli italiani, ha detto ancora da Bruxelles Fico, “sono senza dubbio al sicuro: noi siamo tranquilli da questo punto di vista perché c’è una manovra economica che verrà discussa con la Commissione europea e si troverà la strada. Siamo tutti tranquilli”.