Francia, arrestati dieci militanti di estrema destra. Volevano colpire i musulmani. A capo dell’organizzazione un poliziotto in pensione. Sequestrate armi e munizioni

dalla Redazione
Mondo

Arrestati dieci militanti dell’estrema destra francese. Secondo l’accusa stavano preparando un attentato per colpire musulmani. Si tratta di nove uomini e una donna che sono stati arrestati sabato durante un’operazione per smantellare il gruppo. Nel corso delle indagini sono state trovate trentasei armi da fuoco e migliaia di munizioni.

Per gli inquirenti il gruppo, di età compresa tra i 32 e i 69 anni, erano pronti a passare all’azione. L’accusa formulata nei loro confronti è “associazione per delinquere terroristica”. Quattro sono stati posti in detenzione preventiva e altri quattro sono stati rilasciati sotto controllo giudiziario, mentre altri due sono in cella in attesa dell’esito di un ricorso.

L’accusa sostiene che a capo del gruppo ci sia un poliziotto in pensione. Tra i dieci ci sarebbe anche un soldato. Ed il gruppo era pronto ad allargare le fila. La Procura sostiene che il gruppo “stava cercando di reclutare nuovi membri ed espandere la propria rete territoriale”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *