I Cinque Stelle stroncano la De Girolamo a Linea Verde. Di Maio furioso: una vergogna, non è questa la Rai del cambiamento

dalla Redazione
Politica

Dall’aula della Camera agli studi televisivi di Ballando con le Stelle. Per l’ex deputata forzista Nunzia De Girolamo sembra aprirsi sempre più una nuova carriera lavorativa perché secondo le indiscrezioni la Rai le avrebbe offerto la possibilità di condurre un programma tutto suo. E per la donna, oggi in quota Lega, quale trasmissione potevano pensare di affidarle se non, ironia della sorte, Linea Verde? Peccato che a rovinare l’idillio dal sapore beffardo ci si è messo il M5S che, proprio in queste ore, sta cercando di sbarrarle la strada.

E lo ha fatto il vicepremier grillino Luigi Di Maio in persona tuonando contro quello che sembra uno scherzo del destino ma che rischia di diventare realtà. “Si può capire tutto, ma che c’entra una ex parlamentare con la tv pubblica? Mi auguro sia una balla, anche se non è arrivata la smentita e questo mi preoccupa” ha spiegato il pentastellato che poi ha affondato il colpo: “in Rai per decenni abbiamo avuto partiti che hanno piazzato chiunque, favorendo gli amici. Il merito è sempre stata una variabile aleatoria. Non contava il curriculum e la preparazione ma gli agganci. Adesso basta. Bisogna mettere un punto a questa storia ed è quello che abbiamo voluto fare una volta al governo. Però, evidentemente, qualcosa si è inceppato e non per quanto riguarda il Movimento”.

Altrettanto secca la risposta sociale della De Girolamo: “Io sto ballando e sono già in tv, per chi non se ne fosse accorto. In ogni caso, voglio dare un consiglio ai miei ex colleghi e amici politici: governate il Paese, non occupatevi di tv, e nemmeno di me. Ciaoo, anzi ciaooneee…”.