Il blog di Grillo è di tal Emanuele Bottaro. Ma lui spiega: “Sono amico di Beppe, non un prestanome”

dalla Redazione
Politica

Il blog di Beppe Grillo non è del comico. Sì, proprio così: il dominio è infatti intestato a Emanuele Bottaro, 52enne dipendente di una società di comunicazione emiliana. Dopo il caso della querela del Pd, c’è stata una novità: l’indirizzo da cui il fondatore del Movimento 5 Stelle lancia i suoi attacchi è ufficialmente intestato a un’altra persona. Bottaro, in un’intervista a La Repubblica, ha comunque chiesto di non essere definito un “prestanome” di Grillo. “Io dal blog non ho mai preso un euro”, ha precisato.

La storia, secondo la versione di Bottaro, inizia molti anni fa, quando il Movimento 5 Stelle nemmeno esisteva. “Stiamo parlando del 2001, in quel periodo Beppe non pensava alla politica e il dominio era libero: io gli ho detto ‘prendilo’ ma a lui non interessava, così l’ho fatto io. L’ho registrato solo per toglierlo dal mercato, il blog è venuto dopo. L’ho intestato a me prima ancora che arrivasse Casaleggio”, ha raccontato.

Bottaro ha poi spiegato il motivo per cui non è stato cambiato l’intestatario del dominio. “A volte se n’è anche parlato, di intestare il blog a qualcun altro, poi Beppe mi ha detto: se non ti dà fastidio io mi fido di te, così tutto è rimasto com’era. E se sono ancora qua c’è un motivo. Beppe è un amico da vent’anni: è una persona splendida, una delle più corrette, disinteressate e generose che conosca. Il nostro rapporto è talmente fiduciario che tra noi non c’è nulla di scritto”.