Il Governo rimuove il presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Battiston. Lo scienziato parla di spoil system, ma la sua gestione era contestata da tempo

dalla Redazione
Politica

Roberto Battiston è stato rimosso dalla presidenza dell’Agenzia spaziale italiana (Asi). Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente dell’Asi. Il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, “con mia sorpresa”, scrive Battiston in un tweet, “mi ha comunicato la revoca immediata dell’incarico di Presidente Asi” aggiungendo che si tratta del “primo spoil system di Ente di Ricerca”. “Grazie – ha aggiunto Battiston – alle migliaia di persone con cui ho condiviso quattro anni fantastici di spazio Italiano”. La gestione dello scienziato, alla guida dell’Asi dal 2014, era però contestata da tempo, come è possibile verificare in più articoli de La Notizia (leggi leggi leggi).