Il presidente della Regione Basilicata Pittella si è dimesso. L’esponente del Pd è indagato dalla scorsa estate in un’inchiesta sulla sanità lucana

dalla Redazione
Politica

Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), ha presentato oggi le sue “irrevocabili dimissioni”. A comunicarlo è stato lo stesso governato al presidente del consiglio regionale lucano, Vito Santarsiero. Pittella ha scritto di ritenere “esaurito il mandato ricevuto dagli elettori”.

Il presidente era sospeso dalla carica dal 6 luglio 2018 in seguito al suo arresto nell’ambito di un’inchiesta sulla sanità in Basilicata. “Sono grato alla mia gente per l’onore che mi ha concesso, fiero di questa regione”, ha detto all’Ansa Pittella che ha rivolto “un ringraziamento a quanti in questi anni hanno lavorato sodo ed hanno creduto nel nostro progetto”.

L’inchiesta in cui è coinvolto Pittella riguarda una serie di nomine e concorsi nella sanità regionale. L’ex governatore, finito ai domiciliari, è accusato di falso e abuso d’ufficio. Le prossime elezioni regionali in Basilicata si svolgeranno il 24 marzo.