Mamma li turchi! Arrestato di nuovo Taner Kilic, il presidente di Amnesty International in Turchia. Era stato rilasciato ieri

dalla Redazione
Mondo

Il presidente di Amnesty international in Turchia, Taner Kilic, rilasciato ieri con la condizionale, dopo essere stato arrestato il 6 giugno 2017 con l’accusa di “terrorismo”, è stato nuovamente arrestato nella notte tra mercoledì e giovedì. Ad annunciarlo la stessa Ong.

Secondo quanto si apprende, ieri un tribunale di Istanbul ha deciso la sua scarcerazione con la condizionale tra i fragorosi applausi. Ma un nuovo mandato di arresto è stato emesso contro di lui e Kilic è stato fermato a Smirne, ha annunciato Amnesty su Twitter. Taner Kilic è accusato di appartenere al movimento del predicatore Fethullah Gulen, indicato da Ankara come il mandante del fallito golpe dell’estate del 2016.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *