Migrante muore di fame. Appena sbarcato il ragazzo eritreo è stato portato in ospedale. Ma non è stato sufficiente per salvargli la vita

dalla Redazione
Cronaca

Un ragazzo eritreo è morto di fame appena sbarcato in Italia. Subito dopo essere arrivato sulla terra ferma il ragazzo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Modica dove è deceduto dopo qualche ora. Da quanto si è appreso il ragazzo era malnutrito da mesi ed affetto da tubercolosi.

Il ragazzo era stato soccorso insieme ad altri 90 migranti dalla nave della Ong spagnola Proactiva Oper Arms, approdata nel porto di Pozzallo (Ragusa). Le condizioni dell’eritreo sono apparse subito molto gravi visto che non si reggeva in piedi.

La situazione nel Canale di Sicilia resta quindi drammatica e con l’arrivo della bella stagione non può che peggiorare. Sempre la nave della Ong spagnola, qualche giorno fa, aveva tratto in salvo tre giovani fratelli in fuga dalla Libia, uno dei quali molto malato. Viaggiavano su un piccolo gommone con una scorta di 200 litri di benzina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *