Morta di maltempo a Roma, una clochard uccisa dal freddo nel quartiere Eur-Tor Marancia. E la Raggi se la prende con il Governo

dalla Redazione
Cronaca

L’emergenza maltempo, che continua a non dare tregua all’Italia, ha fatto un’altra vittima. Questa volta nella Capitale, dove nella serata di giovedì scorso una clochard italiana di 53 anni è stata trovata morta nella roulotte in cui trovava riparo in via Santa Petronilla, nel quartiere romano di Eur-Tor Marancia.

Mentre Venezia è alle prese con l’acqua alta, a Livorno si è addirittura incagliato sulla costa un mercantile a causa delle violente raffiche di vento e a Milano il ghiaccio continua a creare disagi, nella Capitale, già alle prese con le scuole non riscaldate e e le proteste degli studenti, a rendere ancora più gelido il clima è stata la polemica tutta politica, anzi strumentale, divampata dopo la morte della senza fissa dimora. Ad innescare la scintilla è stata la sindaca Virginia Raggi, dopo l’autocelebrazione sui miglioramenti dell’accoglienza nelle strutture  anche con l’aggiunta di altri 50 posti.

Ma poi dal suo arco è immediatamente partita la freccia avvelenata, ovviamente contro il Governo che “in neanche 24 ore ha caricato oltre 24 miliardi di euro sulle spalle dei cittadini per salvare una banca mentre in anni non ha approvato il reddito di cittadinanza del M5s, finanziato con 17 miliardi già coperti”.  Parole troppo ghiotte perché il Pd le lasciasse cadere nel vuoto. E così, a proposito di strumentalizzazioni, Lorenza Bonaccorsi, presidente del Pd Lazio, si è subito sfogata su Facebook: “La sindaca Raggi arriva al punto di usare la tragica morte per freddo di una donna clochard per attaccare il Governo”, ha scritto. Non senza etichettare l’episodio come “sciacallaggio ignobile”.

  • cristina

    non è sciacallaggio, è un osservazione attenta e giusta verso la realtà italiana che non ha mai goduto di una buona governance. Il reddito di cittadinanza è una misura sociale di grande rilevanza per i meno abbienti,garantisce un minimo per la sopravvivenza. concordo con la sindaca di Roma.