Nuovo appello di Mattarella ai partiti. Il capo dello Stato: “Sorti comuni, serve corresponsabilità senza egoismi”

dalla Redazione
Politica

Dopo quello dell’8 marzo, arriva il secondo appello del presidente della Repubblica ai partiti.

Nel suo intervento alla consegna degli attestati d’onore di Alfiere della Repubblica a 29 ragazzi e ragazze nati tra il 1999 e il 2007, Sergio Mattarella ha detto: “Avete dimostrato di essere protagonisti come cittadini, dimostrando di sentire la corresponsabilità per le sorti comuni del nostro Paese e facendo comprendere che occorre essere protagonisti e costruire il futuro, senza chiudersi nelle proprie dimensioni individuali, magari con egoismo”. Un messaggio rivolto direttamente anche alle forze politiche dopo lo stallo venutosi a creare a margine delle Politiche di domenica 4 marzo.

Snodo decisivo sarà quest’oggi la direzione del Partito democratico in programma alle 15. Anche se oggi il segretario dimissionario, Matteo Renzi, in un’intervista al Corriere della Sera, ha ribadito la propria posizione: l’ipotesi di un appoggio dei dem a un Governo del M5s “non esiste”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *