Omicidio Cerciello Rega, la Procura di Roma ha chiesto il giudizio immediato per i due giovani americani che il 26 luglio accoltellarono il carabiniere

dalla Redazione
Cronaca Roma

La Procura di Roma ha chiesto il giudizio immediato per Finnegan Lee Elder e Cristian Gabriel Natale Hjorth, i due giovani americani ritenuti responsabili dell’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega, ucciso a coltellate il 26 luglio, a Roma, nei pressi di piazza Cavour. Ai due californiani sono contestati, oltre all’omicidio, anche i reati di tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, in relazione all’aggressione subita dal collega di Cerciello Rega. I carabinieri, coordinati dal procuratore Michele Prestipino e dall’aggiunto Nunzia D’Elia, hanno chiuso le indagini.

Loading...