Omicidio Desirée, è polemica tra la Raggi e la Lega. La sindaca: “Non conoscono la Capitale. Servono più forze dell’ordine. Accompagnerò Salvini a conoscere Roma”

dalla Redazione
Politica

“La Lega Nord probabilmente non conosce Roma. Non c’è solo San Lorenzo come quartiere difficile. Abbiamo quartieri più periferici come San Basilio, Tor Bella Monaca e Corviale, o anche meno periferici come Centocelle, in cui è necessario che l’azione dello Stato sia più incisiva”. E’ quanto ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a margine del comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza, parlando della imminente visita di Matteo Salvini nel quartiere San Lorenzo, dove è morta, in circostanze ancora da appurare, la 16enne di Cisterna di Latina, Desirée Mariottini.

“Servono più forze dell’ordine – ha aggiunto la sindaca – accompagnerò io stessa il ministro a conoscere Roma in modo che si possa passare finalmente dalle parole ai fatti”. Al riunione del Comitato provinciale per la sicurezza, oltre alla sindaca Raggi, partecipano anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e il Procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone.