Per entrare nel centro di Roma bisognerà pagare il pedaggio. Approvata una delibera che punta a introdurre la cosiddetta congestion charge

dalla Redazione
Cronaca

Per entrare a Roma bisognerà pagare il pedaggio. Tra due anni sarà introdotto un pedaggio veicolare per entrare nella zona centrale della Capitale. L’Assemblea capitolina ha approvato la delibera, di cui è primo firmatario il consigliere del M5S Enrico Stefano, che vuole introdurre anche in città la cosiddetta congestion charge. L’importo è ancora da definire, ma il pedaggio riguarderà la Ztl Vam, un’area più piccola dell’attuale Anello ferroviario, escluderà le due ruote ma soprattutto prima dell’eventuale entrata in vigore bisognerà valutare il raggiungimento di adeguati livelli di servizio del trasporto pubblico locale. Stefano ha spiegato che non si tratta una misura restrittiva che favorisce i ricchi e penalizza i poveri, ma esattamente il contrario. Così si rivoluzionano i trasporti.