Pertosse fatale. Morte due neonate in provincia di Bergamo. Regione Lombardia rilancia la campagna per vaccinare le donne incinte

dalla Redazione
Cronaca

Morte due bambine nate a pochi giorni di distanza l’una dall’altra all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Entrambe sono state colpite da pertosse che si è rivelata fatale. Una malattia infettiva che può rivelarsi molto grave soprattutto entro il primo anno di vita dei bambini.

Una giovane madre è di origine della Bassa bergamasca, l’altra è di origine romena. Gravidanza e parto si sono svolte senza problemi per entrambe le mamme. Dinanzi ai primi sintomi preoccupanti le due donne si sono rivolte agli ospedali di Treviglio ed Alzano Lombardo; il persistere di condizioni preoccupanti ha fatto propendere i medici per il trasferimento al Papa Giovanni di Bergamo. Ogni cura, però, si è rivelata inutile.

L’assessore del Welfare di regione Lombardia, Giulio Gallera, è intervenuto sulla doppia tragedia e, dopo aver espresso la propria vicinanza alle famiglie, ha sottolineato che “non c’è alcun focolaio nella bergamasca e che si tratta di due casi isolati”. Proprio dalla provincia di Bergamo e poi in tutta la Regione, ha fatto sapere Gallera, che presto cominceranno campagne di vaccinazione sulle donne incinte.