Chiusura debole per Piazza Affari (-1,33%) trascinata dallo spread tra Btp e Bund che è tornato a salire fino a 308 punti base

dalla Redazione
Economia

Chiusura di seduta debole per Piazza Affari, la peggiore in Europa. L’indice Ftse Mib cede l’1,33% a 19.454 punti, All Share sul -1,23%. Lo Spread tra Btp e Bund chiude in rialzo a 308 punti base, sui livelli massimi di seduta, dai 296 della chiusura di ieri. Male Fca (-4,19%), Ferrari (-3,36%). Nel gruppo Cnh giù del 4,10%, con Exor -3,60%. Pirelli cede il 3,23% Nell’energia scendono Eni (-1,57%), Italgas -2,35%, Enel -0,90%. Miste le banche, con Intesa -1,14%, Unicredit +0,32%, Ubi +0,20%. Bene Stm (+0,81%) con il settore, Campari +1,61%, Brembo +1,07%. Astaldi chiude con un -5,59%.