Piazza Affari in calo (-0,41%). I titoli bancari risentono degli stress test. Bene Fca. Lo Spread a 296 punti base

dalla Redazione
Economia

Avvio debole per Piazza Affari l’indice Ftse Mib che segna -0,41% a 19.310 punti, mentre l’All Share cede lo 0,38%. Giornata negativa anche per le altre borse europee, con perdite inferiori. Milano soffre la debolezza del comparto bancario, dopo l’esito degli stress test. Male sia Intesa (-2,5%) che ha superato a pieni voti l’esame sia Banco Bpm (-1,9%) che ha evidenziato qualche criticità. Giù anche Ubi (-1,5%) e Unicredit (-1,4%), oltre a Bper (-4,1%) e Mediobanca. Ribassi anche tra i finanziari. In rialzo Fca (+1,5%) e Ferrari (+1,1%), nell’automotive sale Pirelli (+0,6%). Misti gli energetici con Italgas +0,5% nel giorno della trimestrale e Snam +0,4%; su Mediaset (+0,6%).  Lo spread tra Btp e Bund tedeschi sale a 296 punti. Il rendimento si attesta al 3,381%.