Povera Italia. Il rapporto Istat: l’11,9% delle famiglie italiane in gravi difficoltà economiche. Allarme soprattutto per bambini e anziani

dalla Redazione
Economia

Un dato, quello dell’Istat, indice del fatto che a distanza di anni le condizioni economiche di tanti italiani non sono affatto migliorante. L’11,9% delle famiglie italiane nel 2016, infatti, si è trovata nelle condizioni di “grave deprivazione materiale”. A dirlo è il direttore del Dipartimento per la produzione statistica alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, Roberto Monducci, nel corso dell’audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Si tratta di una quota stabile della popolazione italiana rispetto all’anno precedente. Al contrario, tra il 2015 e il 2016 l’indice di grave deprivazione peggiora per le persone anziane (65 anni e più), passando dall’8,4% all’11,6%, pur rimanendo al di sotto del dato riferito all’insieme della popolazione, e per chi vive in famiglie con persona di riferimento in cerca di occupazione (da 32,1% a 35,8%). In lieve diminuzione, invece, la quota della popolazione con meno di 18 anni, pari al 12,3% (pari a 1 milione e 250 mila minori). Questi dati, osserva Monducci, “confermano dunque l’urgenza degli interventi previsti dal governo per il contrasto alla povertà”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *