Putin avverte l’Occidente: “C’è il rischio di una guerra nucleare. Il sistema di deterrenza sta collassando. Se arriveranno i missili in Europa reagiremo”

dalla Redazione
Mondo
Vladimir Putin

“Il mondo sta sottovalutando il pericolo di una guerra nucleare”. E’ quanto ha detto Vladimir Putin nel corso della sua conferenza stampa annuale. “Stiamo assistendo – ha aggiunto il presidente russo – al collasso del sistema internazionale di deterrenza”. Putin avverte che c’è il rischio di una “catastrofe globale” nell’idea che prende piede in Occidente di “usare armi nucleari di bassa potenza”.

“La superiorità russa nella difesa missilistica – ha detto ancora il presidente russo – è un elemento di deterrenza nella corsa globale agli armamenti e serve a mantenere la parità strategica. C’è una tendenza ad abbassare la soglia per l’uso di armi nucleari”.

“Se arriveranno i missili in Europa poi l’Occidente non squittisca se noi reagiremo”, ha avvertito Putin auspicando che “l’umanità avrà abbastanza buon senso per evitare il peggio”. Il presidente russo ha aggiunto che anche il lancio di missili balistici non armati con testate nucleari costringono i sistemi di difesa russi a rispondere “ad un attacco fatale”.