Riforme, il Governo è poco sereno. Forza Italia voterà contro e i Cinque Stelle usciranno dall’Aula

Si complica il percorso delle riforme. Domani il voto della Camera al testo di modifica del bicameralismo. Il via libera dovrebbe arrivare senza grossi problemi, ma il testo dovrà poi tornare in Senato per la terza lettura. Ed è proprio a Palazzo Madama che potrebbero arrivare i problemi per Renzi e compagnia. Forza Italia aveva annunciato già con Renato Brunetta il voto contrario alla Camera; un secco no è stato ribadito anche da Silvio Berlusconi.

Si preannuncia un percorso ad ostacoli anche sull’Italicum. Sulla nuova legge elettorale si registra un forte ostracismo anche da parte della minoranza del Pd pronta a dare battaglia. Pier Luigi Bersani aveva già annunciato voto contrario in caso di mancate modifiche. E la battaglia non è che appena cominciata.

Arriva anche l’annuncio del Movimento 5 Stelle che uscirà dall’Aula al momento del voto. Insomma le premesse per la battaglia in aula non mancano affatto.

 

Loading...