Roma, messaggi e proposte di sesso alle studentesse via WhatsApp. Indagato professore di storia e filosofia al liceo Tasso

dalla Redazione
Cronaca
Professore del liceo Tasso nei guai per le avances alle studentesse. Il 50enne, insegnante di storia e filosifia, avrebbe inviato messaggi espliciti di complimenti, via Whatsapp, con tanto di proposte a sfondo sessuale, ad alcune allieve. Un caso su cui sta indagando la Procura di Roma che ha iscritto il professore nel registro degli indagati. A breve l’uomo sarà interrogato da Francesca Passaniti, il pubblico ministero titolare del fascicolo.

Le studentesse sono state ascoltate prima di Natale dal magistrato e hanno mostrato i testi dei messaggi in memoria sul cellulare. Sarebbe stata una ragazza minorenne a denunciare prima di tutte le altre quanto accaduto. Subito dopo l’avrebbero seguita altre due ragazze. A quel punto è stato convocato anche il preside del Liceo per essere ascoltato come persona informata sui fatti ed è stata inviata una segnalazione anche al Provveditorato del Lazio. Il docente è stato sospeso in attesa di una decisione definitiva.

LANOTIZIAgiornale.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma. Iscrizione n°16/2013. Direttore responsabile Gaetano Pedullà.
G.E.A. S.r.l. - Via Boncompagni 15, 00187 Roma - P.Iva: 12169211005

La Notizia giornale.it
Menu