Scoperto in una mansarda a Torino un asilo nido abusivo. Arrestate dalla Polizia due maestre per maltrattamenti. I bambini erano tenuti per ore al freddo e a digiuno

dalla Redazione
Cronaca

La polizia ha arrestato due maestre, a Torino, con l’accusa di maltrattamenti su bambini dai 3 mesi ai tre anni. Le indagini hanno appurato che le due donne avevano allestito in una mansarda, senza riscaldamento, un asilo nido privato dove accoglievano un numero di bambini superiore a quello stabilito. I bambini, secondo quanto hanno ricostruito le indagini, piangevano per ore, per la fame o per il sonno, e venivano frequentemente strattonati o chiusi per punizione in una stanza da soli.

L’accusa contestata alla due maestre è di maltrattamenti continuati in concorso, aggravati dalla minore età delle vittime. Dallo scorso novembre, la Squadra Mobile di Torino ha accertato, anche con il supporto di intercettazioni telefoniche, che i bambini venivano nutriti in maniera non adeguata e contraria alle norme igienico-sanitarie. Le maestre evitavano di cambiarli e lavarli, impedivano loro di dormire o li esponevano alle fredde temperature invernali portandoli anche all’esterno dell’asilo.