Serie A, il Napoli rimane in testa. La Juve cala il settebello contro il Sassuolo: tripletta per Higuaín. Roma ok a Verona, Milan fermato dall’Udinese

dalla Redazione
Sport

La Juventus cala il settebello e archivia la pratica Sassuolo, ma resta alle spalle del Napoli che nel posticipo supera 2-0 il Benevento coi gol di Mertens e Hamsik.

La squadra di Allegri chiude i giochi già nel primo tempo grazie al vantaggio di Alex Sandro, alla doppietta di Khedira (6 gol in campionato) e al sigillo di Miralem Pjanić. Nel secondo tempo di scatena Gonzalo Higuaín, che a cavallo tra il 63esimo e l’83esimo mette a segno una tripletta portandosi a casa il pallone. Vince anche la Roma, che nell’anticipo delle 12.30 sbanca il Bentegodi di Verona, sponda Hellas, grazie al primo gol italiano del 20enne turco Cengiz Ünder, e si porta a -1 dal quarto posto occupato dall’Inter fermata sabato sera dal Crotone in casa (1-1, gol di Eder e Barberis).

Conquista i tre punti anche la Fiorentina, che stende il Bologna (2-1) grazie all’autorete di Mirante e al quinto gol di Federico Chiesa. All’Atalanta basta il gol di Mancini al 73’ per battere il Chievo mentre il Milan non va oltre l’1-1 sul campo dell’Udinese dell’ex Massimo Oddo. Decidono i gol di Suso al 9’ del primo tempo e l’autogol di Donnarumma al 31’ della ripresa.

In zona salvezza, importante vittoria casalinga del Cagliari che ha la meglio della Spal: 2-1 coi gol di Luca Cigarini e Marco Sau.