Sgarbi sgarbato. Il candidato del Centrodestra stracciato da Di Maio non la prende benissimo: “Questo è un territorio di disperati”

dalla Redazione
Politica

Il leader M5s Luigi Di Maio ha letteralmente distrutto nella gara nell’uninominale per la Camera ad Acerra, in Campania, il critico d’arte Vittorio Sgarbi che correva per il centrodestra. Di Maio conquista il collegio con circa il 64% dei voti, contro il 20% di Sbarbi. Lontanissimo il candidato del Pd, Antonio Falcone, che non raggiunge il 12%.

“Quello non è un collegio: è un territorio di disperati che danno i voti a un personaggetto, a uno che non sa neanche guidare”, ha commentato Sgarbi ai microfoni di Porta a Porta su Rai1.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *