Somalia, attentato contro un mezzo che trasportava militari italiani. I soldati sono illesi. Ci sono vittime tra i civili

dalla Redazione
Mondo

Sono illesi i quattro militari italiani coinvolti nell’esplosione di un’autobomba kamikaze in Somalia. Ci sarebbero, invece, vittime tra i civili, secondo i media locali potrebbero esserci dei bambini. L’attentato è stato rivendicato dal gruppo terroristico Al Shabaab.”Abbiamo preso di mira le forze europee con una macchina guidata da un suicida. Daremo più tardi i dettagli”, ha detto un portavoce del gruppo all’agenzia Reuters.

Le missioni militari italiane, dopo anni di “tranquillità”, tornano a essere di nuovo nel mirino degli attentatori. L’attentato è avvvenuto alle 12.10 locali, a 700 metri circa dal ministero della Difesa somalo quando un convoglio di cinque mezzi italiani stava tornando da un’attività addestrativa alle Forze di sicurezza somale. Il ministro Elisabetta Trenta ha espresso ai quattro soldati “vicinanza e solidarietà” ai militari coinvolti.