Sui rifiuti il Governo lavora a una soluzione condivisa e senza polemiche. Conte, Di Maio e Salvini: “L’obiettivo è la tutela della salute e del territorio”

dalla Redazione
Politica

“Il Governo lavora a una soluzione condivisa e senza polemiche. L’obiettivo è sempre la tutela della salute e del territorio. Il contratto di Governo sul tema generale dei rifiuti esprime un chiaro indirizzo politico-amministrativo: dobbiamo lavorare per realizzare quanto prima una completa economia circolare e rendere ‘verde’ il nostro sistema economico”. E’ quanto dichiarano, congiuntamente, il premier Giuseppe Conte e i due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, da Caserta, dove oggi sarà firmato il Piano d’azione per il contrasto dei roghi di rifiuti.

“Questo – prosegue la nota di Palazzo Chigi – significa lavorare a difendere la cultura del ‘riciclo’ e rendere i rifiuti ‘prodotti’, puntando alla capillare diffusione della raccolta differenziata. Il Governo si impegna al contempo a gestire le criticità che nel periodo di transizione dovessero manifestarsi, affidando al ministro dell’Ambiente le proposte e la prevenzione di queste criticità per una soluzione innovativa, concreta, realizzabile”.