Super Pippo salpa via dalla laguna. Inzaghi dà l’addio al Venezia in attesa di una panchina in serie A

dalla Redazione
Sport

Pippo Inzaghi saluta Venezia. Dopo la sconfitta di Palermo che ha messo fine al sogno serie A dei lagunari, il tecnico annuncia l’addio. “Purtroppo e’ arrivato il momento dei saluti e non e’ mai facile lasciarsi – le sue parole in una nota pubblicata sulla sua pagina Facebook dopo essersi presentato in conferenza stampa col presidente Joe Tacopina per comunicare la sua decisione – Sono stati due anni meravigliosi, dal primo ritiro nell’estate 2016 si e’ creato da subito un feeling speciale tra di noi. Siamo cresciuti insieme e abbiamo iniziato a costruire quello che siamo oggi: una squadra forte, determinata, fatta di uomini veri e professionisti serissimi. Una squadra che per poco non e’ riuscita a realizzare il sogno di un’intera citta’. Il dispiacere e’ grande perche’ alla fine ci siamo arrivati davvero vicino”.

Inzaghi ringrazia “tutti quelli che mi hanno dato l’opportunita’ di poter allenare qui a Venezia: dal presidente, alla vecchia e nuova dirigenza. Sono stati due anni intensi, di crescita umana e professionale che non scordero’ mai”. Dall’ex attaccante del Milan anche un saluto alla “splendida tifoseria che e’ rimasta sempre al mio fianco: grazie per il vostro sostegno, in casa o in trasferta, nei momenti piu’ belli ma soprattutto in quelli piu’ complicati! Infine volevo ringraziare tutti i giocatori con cui ho avuto la fortuna di lavorare in queste due stagioni: siete stati semplicemente fantastici. Dispiace finire cosi’ perche’ quest’anno abbiamo fatto un campionato incredibile e avremmo meritato la promozione… ma sono orgoglioso di voi e sono sicuro che l’appuntamento e’ stato solo rimandato. Ora le nostre strade si dividono… non i nostri cuori, perche’ saro’ per sempre uno di voi!”.

“Inzaghi e’ una leggenda vivente e sara’ per sempre una parte importante della nostra storia recente – il congedo di Tacopina – Ci siamo incontrati nel momento perfetto. Il mister e’ sempre stato concentrato su questi play-off fino a questa mattina e lo ringrazio per quello che ha fatto per noi”. “Si chiude una storia stupenda, piu’ di cosi’ non si poteva ottenere”, gli fa eco Inzaghi. Per Inzaghi si parla del Bologna ma il tecnico frena: “il mio avvocato ha ricevuto delle proposte, vediamo. Fino a ieri non mi interessava, ero solo concentrato sulla squadra e speravo sinceramente di arrivare fino in fondo”. Per la panchina del Venezia girano invece tanti nomi. Il piu’ gettonato Stefano Vecchi, mister della Primavera vincitutto dell’Inter. Per ora Tacopina non si sbottona e si limita a incensare il lavoro di Inzaghi: “Del futuro parleremo da domani, mi fa ancora male la sconfitta col Palermo. E’ ora che Pippo abbia una grande carriera in serie A, se lo merita perche’ al Venezia ha dato tutto. Basti ricordare che in tutta la sua carriera da calciatore ha subito solo un’espulsione, da allenatore solo quest’anno ben sei cartellini rossi”.
(ITALPRESS).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *