Il terremoto sveglia la Calabria. Una scossa di magnitudo 4 (epicentro in mare) crea il panico tra la popolazione. Non si segnalano danni

dalla Redazione
Cronaca

Alle 7.24 di questa mattina la terra ha tremato in Calabria. L’epicentro della scossa di terremoto di magnitudo 4.0 è stata localizzata in mare al largo della Costa Calabra sud occidentale (Catanzaro, Vibo Valentia, Reggio di Calabria).

L’evento sismico è stato localizzato ad una profondità di 11 chilometri. Panico nella popolazione di prima mattina quando ci si stava preparando per andare a lavoro e per portare i propri figli a scuola. Proprio sugli edifici scolastici sono state avviate immediatamente le verifiche di rito. Secondo la speciale graduatoria pubblicata proprio ieri da Cittadinanzattiva in Calabria ci sono la maggior parte delle scuole pericolanti. Dalle prime verifiche della Protezione civile non si segnalano danni a persone o cose. Sospesa la circolazione dei treni tra Mileto e Reggio Calabria per effettuare controlli sulla linea.