L’ultima berlusconata. Silvio si candida e spara sul Governo: avrà vita breve. Il leader di Forza Italia in corsa per le Europee

di Antonio Acerbis
Politica

Secondo Silvio Berlusconi il Governo gialloverde avrebbe vita breve. Il motivo? Il “tradimento” di alcuni parlamentari del M5s, che sulla scia di Matteo Dall’Osso passerebbero con Forza Italia. Chi sono questi parlamentari? Berlusconi ovviamente non lo sa. Ma si lancia in curiose ricostruzioni approfittando della presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa. “Conosciamo non i nomi ma i discorsi tra esponenti del Movimento 5 stelle e i nostri senatori” per creare “un gruppo autonomo di responsabili” al fine di dar vita a una nuova maggioranza di centrodestra in caso di crisi del governo gialloverde, sostiene l’ex premier. Che per l’occasione ha lanciato un nuovo appello al leader della Lega, Matteo Salvini, invitando il figliuol prodigo a tornare tra le braccia del Centrodestra. A stretto giro, però, è arrivata la replica del capogruppo M5s alla Camera, Francesco D’Uva: “Berlusconi dice di conoscere i discorsi tra senatori M5S e FI. Sarà.. – commenta su Twitter – Noi però conosciamo bene disastri e scandali di quando governava lui. I nostri portavoce fanno politica per rispettare la fiducia degli elettori e migliorare la vita degli italiani. Parliamo di cose serie…”.