Una nave da guerra tunisina si scontra con un barcone di migranti: almeno 8 morti e dispersi. Anche l’Italia partecipa ai soccorsi

dalla Redazione
Mondo
migranti

Una nave da guerra tunisina e una barca con a bordo una settantina di migranti sono entrate in collisione al largo delle coste di Tunisi.

Secondo le prime informazioni a disposizione ci sarebbero almeno 8 morti e dispersi, anche se la maggior parte delle persone a bordo dell’imbarcazione sono state tratte in salvo. A coordinare i soccorsi sono le autorità di Malta. Su loro richiesta, ai soccorsi partecipano anche alcune unità navali italiane: due motovedette della Guardia Costiera salpate da Lampedusa, una motovedetta della Guardia di Finanza e una nave della Marina Militare.

Secondo quanto si è appeso a Roma, dopo la collisione la barca con a bordo i migranti è affondata.