Veleni tra i dem. Boccia stoppa la candidatura dell’ex segretario Renzi. “Alimenta la sindrome della vedovanza”

dalla Redazione
Politica

Le parole di Matteo Renzi sul suo possibile ritorno in un futuro Governo a guida dem, hanno scatenato furibonde reazioni. Molte di queste sono venute dall’interno, una su tutte quella del deputato Pd Francesco Boccia (nella foto) che ieri  ha tuonato: “C’è una parte del mio partito che ha la sindrome della vedovanza e Renzi ne è il principale esponente, è lui che alimenta questa sindrome”. Secondo lui, la Lega e il Movimento 5 Stelle “stanno facendo sicuramente peggio” rispetto all’Esecutivo targato Renzi. Ma non si può ignorare il fatto che l’elettorato abbia pesantemente bocciato la linea dell’ex premier facendo capitolare i dem al 18%. Per questo, Boccia ritiene necessario che Renzi decida se fare ancora parte del Pd e metterci la faccia oppure farsi da parte definitivamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *